Autore: Andrea

EMERGENZE

AUTOPROTEZIONE

Conoscere i rischi che interessano il tuo territorio è un fondamentale strumento di auto-protezione. Scopri cosa fare prima, durante e dopo una situazione di emergenza.

 

Come difendersi dai temporali – rischio ALLUVIONE

Con i cambiamenti climatici ogni temporale è potenzialmente pericoloso.

Se si è in casa chiudere sempre le imposte in anticipo. Ricordatevi che la parte più pericolosa di un temporale sono i primi minuti. Se avete le finestre aperte e un vento particolarmente forte (tromba d’aria)  entra in casa, può scoperchiare il tetto e fare all’interno danni ingenti a cose e persone.

Se piove in maniera molto intensa da parecchio tempo non scendete mai in semi interrati o interrati (garage, cantine, scantinati). L’acqua potrebbe entrare e non lasciarvi il tempo di uscire.

Dite ai vostri genitori che è molto pericoloso transitare in auto in una strada allagata, soprattutto se è costeggiata da fossi o canaletti. Mai transitare in sottopassi allagati. In caso di vento particolarmente forte è meglio fermarsi e attendere, mai vicino ad alberi di grandi dimensioni.

 

IO_NON_RISCHIO_ALLUVIONE_PIEGHEVOLE

IO_NON_RISCHIO_ALLUVIONE_SCHEDA_CM65928X

Download: PieghevoleScheda

 

Come chiedere aiuto se qualcuno si sente male o in caso di incidente

Telefonare al numero uno uno otto (118), descrivere nella maniera più dettagliata la situazione, dare il proprio nome e cognome; importantissimo dare l’indirizzo esatto, del luogo dove vi trovate. Se non siete in grado di saperlo comunicate quello che vedete attorno a voi, ad esempio: un campanile, il paese appena passato, dove stavi andando ecc. ecc. Dare il proprio numero di telefono perché gli operatori sanitari vi richiameranno per monitorare la situazione e darvi dei consigli in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. Con queste piccole cose da fare potete salvare una persona.

Per chiamare i carabinieri: uno uno due (112)

Per chiamare la polizia: uno uno tre (113)

Per chiamare i Vigili del Fuoco: uno uno cinque (115)

Qualche piccolo consiglio per evitare incidenti domestici

I manici delle pentole non devono mai sporgere dal fornello.

Nel caso una pentola prendesse fuoco perché l’olio è troppo caldo o per altri motivi le cose da fare sono: spegnere il gas, se si ha a disposizione una coperta esclusivamente di lana non sintetica altrimenti alimenta il fuoco, aprirla e appoggiarla dolcemente sopra la pentola, in questo modo toglierà l’aria al fuoco che si spegnerà immediatamente; da evitare di lanciare dell’acqua sulla pentola perché gli schizzi d’olio bollente potrebbero ustionarvi.

Sarebbe buona cosa avere a disposizione in cucina e soprattutto facilmente raggiungibile una coperta antincendio, che oltretutto costa poco, la potete trovare nei negozi specializzati.

Tenere sempre in luoghi separati: alimenti, detersivi, medicinali.

Mai usare apparecchiature elettriche vicino all’acqua.

Se entrando in casa sentite odore di gas evitate di accendere la luce e di usare il telefonino, lasciate la porta aperta e allontanatevi immediatamente, una volta messi in sicurezza chiamate i Vigili del Fuoco uno uno cinque (115).

rischio TERREMOTO
IO_NON_RISCHIO_TERREMOTO_PIEGHEVOLE_CM65922E

IO_NON_RISCHIO_TERREMOTO_SCHEDA_CM65923D

Download: PieghevoleScheda

STORIA

MEZZI E ATREZZATURE

In questa sezione Vi mostreremo tutti i nostri mezzi e le principali attrezzature.

Fiat Ducato 4×4

 

Modello: Fiat Ducato 4×4
Posti: 7
Tipo: Trasporto Persone
Dotazione: Radio

Fiat Ducato Base Mobile

 

Modello: Fiat Ducato Base Mobile
Posti: 2
Tipo: Sala Operativa Mobile
Dotazione: Radio, Torre Faro LED, Generatore silenziato 3.5 Kw

Mercedes Sprinter

 

Modello: Mercedes Sprinter
Posti: 3
Tipo: Trasporto Attrezzature
Dotazione: Radio, Fari da Lavoro, Generatore 5 Kw, Motopompa 1800 l/min, Manichette, Motoseghe, Tifor, Attrezzatura completa per emergenze.

Iveco Daily 7 posti

 

Modello: Iveco Daily
Posti: 7
Tipo: Trasporto Attrezzature e Persone
Dotazione: Radio, Fari da Lavoro, Generatore 5 Kw, Motopompa 1200 l/min, Manichette, Motoseghe, Attrezzatura completa per emergenze.

Carrello Appendice

 

Modello: Crespi 
Tipo: Carrello Appendice Telonato
Dotazione: Motopompa 400 l/min, Manichetta con Lancia, Cisterna Acqua 1000l.

Motopompa Carrellata

 

Modello: Varisco 
Portata: 2500 l/min

Motopompe

 

Modello: Honda/Varisco, Portata: 1800 l/min
Modello: Lombardini/Varisco, Portata: 2500 l/min
Modello: Vanguard/Varisco, Portata: 1200 l/min
Modello: Honda, Portata: 400 l/min

Generatori e Fari

 

Modello: Honda Potenza: 6.5 Kw, Prese: 230V 32A 16A CE
Modello: Honda Potenza: 5 Kw, Prese: 230V 32A 16A CE
Modello: Robin Potenza: 5 Kw, Prese: 230V 32A 16A CE
Modello: Honda Silenziato Potenza: 3.5 Kw, Prese: 230V 16A CE, 12V

Quantità: 1 Tipo: Torre Faro 8m  Potenza: LED 80w x2 + HQI 1500w x2
Quantità: 1 Tipo: Torre Faro 6m  Potenza: LED 80w x2 + HQI 1500w x2
Quantità: 6 Tipo: Treppiedi Potenza: Alogena 150w
Quantità: 1 Tipo: TowerLux Potenza: HQI 300w

Motoseghe

 

5 motoseghe Husqvarna varie tipologie, 4 kit DPI antitaglio.

Attrezzi vari

 

Attrezzature di vario tipo adatte ad emergenze del nostro territorio.

 

STORIA

CHI SIAMO

Il ministro Zamberletti con la legge n°225 del 24 febbraio 1992 istituì il servizio nazionale di Protezione Civile, per consentire anche ai privati ed agli enti locali di partecipare alle attività, in quanto precedentemente esse erano esercitate in modo sostanziale solo a livello istituzionale, dall’esercito italiano e dal corpo dei vigili del fuoco. Il gruppo comunale di P.C. di Borgoricco e nato nel 2000 grazie ad alcuni cittadini ed all’amministrazione comunale del tempo. Attualmente i volontari sono 24 adeguatamente formati con specifici corsi di formazione, anche le attrezzature e i mezzi grazie all’impegno di molti si possono considerare adeguati ai rischi che corre il nostro territorio.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.