Categoria: EMERGENZE

EMERGENZE

AUTOPROTEZIONE

Conoscere i rischi che interessano il tuo territorio è un fondamentale strumento di auto-protezione. Scopri cosa fare prima, durante e dopo una situazione di emergenza.

 

Come difendersi dai temporali – rischio ALLUVIONE

Con i cambiamenti climatici ogni temporale è potenzialmente pericoloso.

Se si è in casa chiudere sempre le imposte in anticipo. Ricordatevi che la parte più pericolosa di un temporale sono i primi minuti. Se avete le finestre aperte e un vento particolarmente forte (tromba d’aria)  entra in casa, può scoperchiare il tetto e fare all’interno danni ingenti a cose e persone.

Se piove in maniera molto intensa da parecchio tempo non scendete mai in semi interrati o interrati (garage, cantine, scantinati). L’acqua potrebbe entrare e non lasciarvi il tempo di uscire.

Dite ai vostri genitori che è molto pericoloso transitare in auto in una strada allagata, soprattutto se è costeggiata da fossi o canaletti. Mai transitare in sottopassi allagati. In caso di vento particolarmente forte è meglio fermarsi e attendere, mai vicino ad alberi di grandi dimensioni.

 

IO_NON_RISCHIO_ALLUVIONE_PIEGHEVOLE

IO_NON_RISCHIO_ALLUVIONE_SCHEDA_CM65928X

Download: PieghevoleScheda

 

Come chiedere aiuto se qualcuno si sente male o in caso di incidente

Telefonare al numero uno uno otto (118), descrivere nella maniera più dettagliata la situazione, dare il proprio nome e cognome; importantissimo dare l’indirizzo esatto, del luogo dove vi trovate. Se non siete in grado di saperlo comunicate quello che vedete attorno a voi, ad esempio: un campanile, il paese appena passato, dove stavi andando ecc. ecc. Dare il proprio numero di telefono perché gli operatori sanitari vi richiameranno per monitorare la situazione e darvi dei consigli in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. Con queste piccole cose da fare potete salvare una persona.

Per chiamare i carabinieri: uno uno due (112)

Per chiamare la polizia: uno uno tre (113)

Per chiamare i Vigili del Fuoco: uno uno cinque (115)

Qualche piccolo consiglio per evitare incidenti domestici

I manici delle pentole non devono mai sporgere dal fornello.

Nel caso una pentola prendesse fuoco perché l’olio è troppo caldo o per altri motivi le cose da fare sono: spegnere il gas, se si ha a disposizione una coperta esclusivamente di lana non sintetica altrimenti alimenta il fuoco, aprirla e appoggiarla dolcemente sopra la pentola, in questo modo toglierà l’aria al fuoco che si spegnerà immediatamente; da evitare di lanciare dell’acqua sulla pentola perché gli schizzi d’olio bollente potrebbero ustionarvi.

Sarebbe buona cosa avere a disposizione in cucina e soprattutto facilmente raggiungibile una coperta antincendio, che oltretutto costa poco, la potete trovare nei negozi specializzati.

Tenere sempre in luoghi separati: alimenti, detersivi, medicinali.

Mai usare apparecchiature elettriche vicino all’acqua.

Se entrando in casa sentite odore di gas evitate di accendere la luce e di usare il telefonino, lasciate la porta aperta e allontanatevi immediatamente, una volta messi in sicurezza chiamate i Vigili del Fuoco uno uno cinque (115).

rischio TERREMOTO
IO_NON_RISCHIO_TERREMOTO_PIEGHEVOLE_CM65922E

IO_NON_RISCHIO_TERREMOTO_SCHEDA_CM65923D

Download: PieghevoleScheda

EMERGENZE

MAXI-EMERGENZE

Qualche scatto delle maxi-Emergenze a cui il nostro gruppo ha partecipato.

EMERGENZE

EMERGENZE

Qualche scatto degli interventi effettuati dal nostro gruppo

 

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.